Noja’, “nojaltri” in dialetto pergolese

nasce dall’idea di due ragazzi che hanno deciso di rivalorizzare una vecchia proprietà di famiglia nel territorio di Pergola (PU), nel cuore del territorio della Valcesano, tra Marotta e il Monte Catria, dando vita a un progetto agricolo basato sui metodi biologici e tipici dell’agricoltura sostenibile: la tutela della salute dell’operatore agricolo e del consumatore e la conservazione nel tempo della fertilità del suolo e delle risorse ambientali, utilizzando tecniche agricole in grado di rispettare l’ambiente e la biodiversità.
Attualmente coltiviamo grani antichi e con essi produciamo farine, biscotti, pasta e cereali in chicchi, selezionando le varietà che meglio si adattano al nostro terreno e alle condizioni climatico-ambientali della nostra zona.
Per noi ruolo centrale per la qualità del prodotto finale è svolto dalla terra e dall’ambiente che la circonda, preservato e valorizzato senza l’utilizzo di alcun fertilizzante o pesticida, privilegiando quei processi naturali che consentono di rispettare la “risorsa ambiente”.